Lambda1VR: guida all’installazione di Half-Life in VR su Oculus Quest

Lambda1VR: guida all’installazione di Half-Life in VR su Oculus Quest

Poter giocare ad Half-Life in realtà virtuale, essere dentro a Black Mesa, per molti è un sogno che si avvera. Se volete sapere com’è questo porting su Oculus Quest leggete QUI. Ora vediamo assieme i passaggi per il suo corretto funzionamento.

Premesse

Prima di spiegare come installare Lambda1VR dobbiamo essere sicuri di avere tutti i seguenti requisiti:

  1. Bisogna possedere Oculus Quest: sembra una cosa un po’ stupida, ma è bene precisare subito che Lambda1VR funziona solo su questo visore.
  2. Bisogna possedere la versione Steam di Half-Life: altre versioni (per esempio quelle da cd-rom) non funzionano correttamente.
  3. Bisogna aver correttamente configurato l’applicazione SideQuest su un PC. QUI trovate la guida completa su come fare.
Come installare Lambda1VR

Prima di tutto assicuriamoci di avere il Quest collegato al PC con l’applicazione SideQuest avviata e funzionante. Dovremo essere in grado di accedere anche alla memoria interna del Quest.

  1. All’interno del tab “Games” in SideQuest, troviamo la pagina di Lambda1VR e clicchiamo su “Open”.
  2. Una volta aperta clicchiamo su “Install latest”. Se la procedura va a buon fine al termine dovrebbe apparire in basso un messaggio in verde.

Ora l’applicazione principale è installata correttamente. Occorre però trasferire i file necessari dal gioco originale (ovviamente bisogna acquistarlo ed installarlo da Steam sul proprio PC).

  1. Andiamo nella cartella di installazione di Half-Life nel PC (di default è “C:\Program Files (x86)\Steam\SteamApps\common\Half-Life”). Al suo interno localizziamo in particolare 3 cartelle, “valve”, “valve_hd” e “valve_italian”.
  2. Copiamo la cartella “valve” e incolliamola da qualche parte nel PC, per esempio sul desktop.
  3. Questo passaggio è consigliato per gli utenti Windows, non per quelli MAC: apriamo la cartella “valve_hd” e incolliamone il contenuto nella cartella “valve” copiata in precedenza, sovrascrivendo se necessario.
  4. Se vogliamo anche il gioco completamente in italiano, eseguiamo gli stessi passaggi del punto 3, ma con il contenuto della cartella “valve_italian”.
  5. Apriamo la memoria interna del Quest (aprire la cartella in esplora risorse se non si apre avviando SideQuest). Al suo interno creiamo una cartella di nome “xash”, dentro la quale incolleremo la cartella “valve”. Il percorso finale dovrebbe apparire così: “Computer\Quest\Archivio condiviso interno\xash\valve”.
Ora giochiamo!

Se abbiamo eseguito tutti i passaggi in maniera corretta, nella nostra libreria nel Quest, sotto la voce “Origini sconosciute” troveremo l’eseguibile di Lambda1VR. Una volta avviata l’applicazione basterà lanciare il tutorial o una nuova partita per verificare il corretto funzionamento. Buon divertimento!

Alcuni utili suggerimenti

Il gioco non è una release ufficiale ma un porting amatoriale: sono quindi presenti ancora bug e glitch di varia natura. Se avete problemi e cercate una possibile soluzione potete visitare la pagina GitHub del progetto QUI.

Le mod che migliorano la grafica come la “Gold Mod” oppure la “Ultimate mod” sembrano funzionare con Lambda1VR, ma causano grossi problemi di prestazioni. Per non incorrere in cali di frame che possono causare motion sickness il mio consiglio è di evitarle, aspettando magari una mod ottimizzata per il Quest.

Se volete sostenere il progetto visitate il sito ufficiale di Lambda1VR.

Per qualsiasi vostra segnalazione o suggerimento scrivete pure nei commenti!

Aggiornamento di febbraio 2020

È uscita in questi giorni l’ultima versione della mod (la 1.4.0). Oltre a tantissime aggiunte e miglioramenti, ora Lambda1VR supporta anche le espansioni Opposing Force e Blue Shift. Per poterci giocare basta scaricare le versioni steam dei giochi, e con lo stesso procedimento della cartella valve, copiare le cartelle “bshift” e “gearbox” all’interno della cartella “xash” nel Quest (volendo anche le relative cartelle hd). Occorre infine aggiungere un file di testo sempre nella cartella “xash” e chiamarlo “commandline.txt” (se c’è già si può modificare quello esistente). All’interno del file copiamo questo testo all’interno delle virgolette “xash3d -log –supersampling 1.25 –msaa 2 –cpu 4 –gpu 4 -game bshift” per giocare a Blue Shift, “xash3d -log –supersampling 1.25 –msaa 2 –cpu 4 –gpu 4 -game gearbox” se vogliamo invece giocare ad Opposing Force. Per tornare invece a giocare Half-Life scriviamo “xash3d -log –supersampling 1.25 –msaa 2 –cpu 4 –gpu 4”. Se il file “commandline.txt” non può essere modificato all’interno della cartella “xash”, creiamolo in una qualsiasi cartella del PC ed incolliamolo alla fine in “xash”. Per istruzioni più dettagliate anche per installare i textures pack in hd potete andare qui. Voglio infine ricordare che tutti gli episodi di Half-Life sono giocabili gratuitamente fino all’uscita di Half-Life: Alyx, quindi non c’è momento migliore per godersi la mod Lambda1VR! Se volete poi giocare sia il primo che il secondo capitolo in VR su PC seguite la mia guida su VR Italia.

0
Alessio

Alessio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!